News e Mercati

435 articoli disponibili

Market review settembre 2021
03/09/2021 Economia e mercati, Video

Market Review - Settembre 2021

La decelerazione economica che prevedevamo è ora in atto ma i livelli di crescita restano superiori al livello del trend. La crescita è solida ma ha un tasso di variazione negativo e si sta normalizzando, al contempo però, i dati degli indici dei prezzi al consumo e alla produzione continuano a salire. Crescita, inflazione e diminuzione degli acquisti da parte delle banche centrali rimangono i temi chiave per i mercati in questa fase di apparente tranquillità. Guarda il video commento mensile del nostro team Global Research!

esg thema agosto 2021
31/08/2021 Economia e mercati

ESG Thema: ‘Fit for 55’, il nuovo pacchetto climatico dell’UE

A giugno l’UE ha formalmente adottato il nuovo obiettivo di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra del 55% entro il 2030 rispetto al 1990. Il traguardo è ancora più ambizioso rispetto al precedente obiettivo del 40% e stabilisce un target intermedio vicino al livello di riduzione delle emissioni del 58-70% ritenuto coerente con l’accordo di Parigi dall’organizzazione scientifica ‘Climate Action Tracker’. Questo obiettivo pone l’Unione Europea come leader nella lotta al cambiamento climatico.

Cover Podcast settimana mercati
30/08/2021 Podcast, Economia e mercati

PODCAST | La settimana dei mercati del 30 agosto 2021

Gli investitori hanno trascorso il mese di agosto con due grandi timori: da un lato quello del rallentamento economico, dall’altro quello dell’inflazione. Pur spaventati, gli investitori hanno comunque realizzato che il quadro complessivo rimane favorevole e il mese di agosto, che mentre parliamo non è ancora concluso, sembra avviato ad una chiusura positiva. Ascolta l’aggiornamento del 30 agosto dalla voce di Stefano Castoldi.

Cover Podcast settimana mercati
02/08/2021 Podcast, Economia e mercati

PODCAST | La settimana dei mercati del 2 agosto 2021

Allo scopo di stimolare la natalità, abbassando il costo della vita, le autorità cinesi hanno stabilito che le aziende private che operano nel settore dell’educazione non possono più realizzare profitti e non potranno quotarsi all’estero. Gli investimenti stranieri verranno vietati e non saranno rilasciate nuove licenze. <strong>Non è la prima volta che il Governo cinese colpisce singole aziende o irrigidisce la regolamentazione; è già successo nei settori immobiliare e tecnologico, ma un intervento di questa portata non ha precedenti.