Elezioni presidenziali negli USA: implicazioni sull'economia e sui mercati finanziari statunitensi

Lunedì, 28 Settembre 2020

Economia e mercati

Quest'anno Joe Biden ha mantenuto un vantaggio stabile nei sondaggi nazionali. Attualmente, secondo la nostra aggregazione di diversi sondaggi, è in vantaggio rispetto al Presidente Trump del 7,6%, in calo rispetto al picco del 10,4% di giugno. Tuttavia, riteniamo che le probabilità siano intorno al 50/50, con un piccolo vantaggio per Biden. Il risultato resta incerto per diversi motivi. In primo luogo, mentre il vantaggio di Biden nei sondaggi nazionali è significativo, il suo vantaggio negli stati in bilico, i cosiddetti “swing states”, è solo del 3,9%, e in molti Stati, il suo vantaggio è al di sotto del margine di errore. Riteniamo che le elezioni saranno determinate da una manciata di “swing states”, tra cui Arizona, Florida, Georgia, Michigan, North Carolina, Pennsylvania e Wisconsin.

Inoltre, l'affluenza alle urne sarà un fattore critico. Prevediamo un'affluenza record, con un elevato numero di voti per posta. Nel complesso, Trump ha un tasso di gradimento netto negativo fra il pubblico pari a -9,6%, secondo la nostra aggregazione di diversi sondaggi. Tuttavia, Trump gode di un tasso di gradimento netto positivo del 4,0% sulla sua gestione dell'economia, il che potrebbe aiutarlo a ottenere un sostegno più popolare se l'economia guadagnasse slancio.

Scarica il documento